Centarr

Tutte le news con l'arredamento al centro
Illuminazione Interni

5 idee per illuminare la propria camera da letto

12 Dicembre, 2019
illuminazione camere da letto

La camera da letto è la stanza più intima della propria casa, e proprio per questa ragione è quella che maggiormente esprime la nostra personalità.

È quindi molto importante prestare molta attenzione al suo arredo, ed in particolare alla sua illuminazione, in quanto quest’ultima è in grado di influenzare non solo la bellezza della stanza, ma anche il nostro umore ed il nostro benessere.

La scelta della giusta fonte di luce per la propria casa non dipende soltanto dai nostri gusti, ma anche dalla struttura della stanza stessa: ecco quindi 5 idee pratiche ed economiche tra cui scegliere per illuminare la tua camera da letto.

Lampadario

Se vuoi un elemento elegante e senza dubbio scenografico per illuminare la tua camera da letto la soluzione ideale è sicuramente optare per il lampadario, che, se scelto di dimensioni grandi, può fungere da solo da unica fonte di luce della camera da letto.

Questo complemento d’arredo, infatti, è in grado di distribuire la luce in maniera uniforme in tutta la stanza, creando un ambiente uniforme e luminoso.

Il lampadario si adatta bene alle stanze di dimensioni non troppo piccole, mentre su una stanza poco spaziosa risulterebbe troppo fastidioso.

Plafoniera

Se non ami i lampadari, o la tua camera da letto non è particolarmente grande, puoi ottenere lo stesso risultato in termini di luminosità installando una plafoniera a soffitto.

Il vantaggio della plafoniera è quello di essere molto più discreta del lampadario ma senza per questo rinunciare ad una distribuzione uniforme della luce nella camera.

Le plafoniere si adattano bene in particolar modo alle camere da letto dallo stile moderno e minimal, e alle stanze piccole o dai soffitti bassi, come ad esempio le mansarde.

Abat-jour

L’abat-jour è la scelta ideale per illuminare camere da letto di dimensioni piccole, grazie alla sua distruzione delicata della luce.

Il grande vantaggio dell’abat-jour rispetto alle fonti di luce tradizionali è quello di essere un accessorio molto versatile sia per la forma che per l’estetica: esistono infatti tantissime tipologie di abat-jour, che si adattano a qualsiasi stile, da quello più moderno a quello più etnico.

Inoltre, gli abat-jour più moderni dispongono anche di apposite prese USB per poter contemporaneamente caricare i propri dispositivi elettronici.

Strisce led

Per le camere da letto di piccole dimensioni un’idea vincente per dare luce alla stanza è l’applicazione delle strisce led, che, grazie al loro volume ridotto e al loro stile essenziale, si sposano perfettamente con le camere non molto spaziose.

Le strisce led più consigliate per la propria camera da letto sono quelle che emanano una luce calda, che contribuisce a creare un’atmosfera rilassante e di intimità.

Faretti led

Altra idea per illuminare la propria camera da letto è utilizzare i faretti led, da inserire nei binari o da incastrare nel soffitto o nel controsoffitto.

Anche se i faretti led di per sé sono di piccole dimensioni e quindi la luce che emanano è limitata, basta posizionare più faretti a led l’uno vicino all’altro, a circa 40 cm di distanza tra loro, per potenziarne incredibilmente l’effetto luce.

Altro grande vantaggio dei faretti a led è il loro ridotto consumo energetico, che permette quindi di risparmiare un bel po’ sulla bolletta dell’elettricità.